TATO SWEEP 200 BPM

Depaletizzatore con sistema a spinta degli strati, per il trattamento di bottiglie, vasetti in vetro, barattoli in banda stagnata in alluminio di forma cilindrica o rettangolare. La caratteristica del pallet da depaletizzare è quella di avere tra gli strati intercalari in plastica o cartone rigido.

Macchina a comandi semiautomatici o con relativi accessori completamente automatica, è un modello indicato per linee d’imbottigliamento con capacità produttiva fino a 200 cont./min. Macchina adatta a frequenti cambi formato, in quanto non necessita di attrezzature supplementari e i parametri di altezza del prodotto si impostano tramite pannello Touch screen in dotazione.

Il sistema di lavoro è a paletta ferma con un gruppo di depaletizzazione auto-livellante, struttura robusta portante a due colonne con contrappesi.

La presenza dell’operatore è richiesta per le sole funzioni di posizionamento e rimozione palette, asportazione del cappuccio e degli intercalari tra i vari piani, mentre il prelievo degli strati, il loro trasferimento verso il polmone di evacuazione ed il deposito sullo stesso avvengono automaticamente previo impulso tramite pulsante, lasciando all’operatore il tempo di svolgere altre mansioni.

Tutti movimenti sono meccanici motorizzati gestiti da inverter per partenze e fermate dolci e precise.