TATO 200 BPM

Macchina adatta alla depaletizzazione di bottiglie, vasetti, barattoli, con trasferimento di uno strato alla volta tramite presa (NECK HANDLING), sistema che ammette tra gli strati sia intercalari piani che vassoi.Macchina a comandi semiautomatici o con relativi accessori completamente automatica, è un modello indicato per linee d’imbottigliamento con capacità produttiva fino a 200 cont./min.

Tutti i movimenti sono meccanici motorizzati gestiti da inverter per partenze e fermate dolci e precise. Macchina dotata di dispositivo centratore perimetrale indipendente che controlla permanentemente il pallet, senza liberarlo, fino ad esaurimento. Il centratore provvede ad allineare le file delle bottiglie prima della discesa della testa di presa e a fasciare il pallet impedendone la caduta accidentale delle bottiglie.

La presenza dell’operatore è richiesta per le sole funzioni di posizionamento e rimozione palette, asportazione del cappuccio e degli intercalari tra i vari piani mentre il prelievo degli strati, il loro trasferimento verso il polmone di evacuazione ed il deposito sullo stesso avvengono automaticamente previo impulso tramite pulsante, lasciando all’operatore il tempo di svolgere altre mansioni. La robusta struttura, aperta su 3 lati per consentire un facile accesso all’operatore, è dotata di regolazione rapida di cambio formato, senza l’uso di chiavi, tramite apposite dime distanziatici. La tastiera di comando è munita di display interfaccia uomo/macchina con tecnologia

Touch screen indicante eventuali anomalie, regolazione cambio formato e dati di produzione. Il posizionamento dei pallet può essere sia motorizzato che manuale tramite guide di riscontro pallet a terra. La testa di presa è dotata di profili gonfiabili, o altri organi di presa (pinze, ganci, testa magnetica…).